Riconoscimenti


Case History - Salone Della Cultura

In una città come Milano, satura di eventi e fiere di ogni genere, è nato nel 2017 il primo Salone della Cultura, una coraggiosa alternativa il cui obiettivo è elevare a protagonista la cultura nel suo significato più ampio, superando l’ormai classico binomio “libro-cultura” ma chiamando a rinforzo i numerosi mondi satellite che ne gravitano intorno.

L’obiettivo era riavvicinare il grande pubblico, affamato di sapere, curioso e desideroso di mettersi in gioco, al vasto mondo della cultura.

La missione dell’agenzia – oltre alla creazione di un brand che si distinguesse con forza dalle altre fiere concorrenti, già consolidate e conosciute – è stata quella di valorizzare il concetto di “cultura” a tutto tondo, facendo convivere i sottoinsiemi più noti del libro (nuovo, usato, antico e da collezione) con le diverse iniziative provenienti dalle diverse arti (pittura, musica, fotografia…).



L'agenzia si è occupata della strategia e progettazione del nuovo brand, brand identity, system identity, comunicazione e allestimento. Nello specifico il logo è stato pensato per mostrare da una parte un design moderno ed estremamente iconico, dall'altra dare un forte richiamo storico, e legato alle tradizioni, creando un immaginario ponte tra l'origine della cultura antica – epoca classica greco- romana – fino ai giorni nostri; il font scelto (fam. Garamond) è invece un omaggio alla storia dell'editoria, la quale pone questo carattere tipografico come tacito standard del settore (oltre il 70% dei libri nel mondo sono stati stampati col carattere Garamond).
Il progetto ha visto il suo completo esordio al pubblico all'inaugurazione dell'evento, il 20 gennaio 2017.



Il progetto

Annual-SDC-systemidentity


I premi

GrandPrix_XXIII
Mediastars_XXII