Una valigia di libri


Collezione personale del collezionista Luciano de Donati

“L’idea di questa esposizione mi è venuta quasi per caso. Dovendo mostrare a un’amica alcuni esemplari, facenti parte della mia vasta collezione di libri d’artista, ho aperto un grande cassetto in cui erano stivati numerosi volumi di piccolo formato ma di grande interesse, molti dei quali di artisti di prima grandezza del Novecento italiano.

D’improvviso, spontaneamente, abbiamo pensato che con solo il contenuto di quel cassetto si sarebbe potuto allestire e realizzare una piccola/grande mostra di sicuro interesse. Quindi, estendendo questo punto di vista su tutta la mia collezione ho potuto abbozzare un catalogo di libri d’artista di formato “minore” che comprende anche alcuni dei libri fondamentali in questo campo” racconta De Donati.

Alcuni volumi:

BURRI ALBERTO
Minsa Craig. Poems. Edizioni Nemo 1971. 16°. Edizione numerata 88/150. Litografia, calcografia e collage d’acetato firmata e numerata (cm. 20,8×13,5 – stampa 2RC).

 FONTANA LUCIO
Otto Hahn. Portrait d’Antonin Artaud. Le Soleil Noir (Paris) 1968. cm. 20×15. Pag. 137. Edizione numerata 139/150. Multiplo: disco ovale in plastica firmato e numerato.

MANZONI PIERO
Jes Petersen. PIERO MANZONI life and works. Verlag Petersen Presse, Flensburg Glucksburg 1963. cm. 18×15,5. Pag. 114. Prima edizione uscita in 60 esemplari. Fogli di acetato.

ROTELLA MIMMO
Pierre Restany. Rotella: Dal Decollage alla Nuova Immagine. Edizioni Apollinaire (Milano) 1963. cm. 23,8 x 22. Uno dei trenta esemplari con un’opera originale: decollage cm. 16,5×13,5 firmato dall’artista applicato su cartoncino che ha dedica del direttore della galleria Guido Le Noci.



I libri d'artista

A questo punto sarebbe utile delimitare il vasto campo del “libro d’artista” classificandoli come segue:
- Libri concepiti dall’artista (soprattutto a partire dagli anni 60) di tirature sia limitate sia più estese a cui ben si addice la piccola dimensione
- Libri a tiratura limitata con grafica originale dell’artista che spesso illustra o si accompagna a un testo altrui, qui per ovvi motivi molto spesso il formato assume dimensioni extra-scaffale;
- Libri a tiratura davvero limitata che prevedono un’opera originale dell’artista elibri catalogni d’arte e/o di mostre che occasionalmente l’artista personalizza con un intervento e/o un disegno.
“Mi fa piacere che questa piccola rassegna trovi collocazione in un contesto come il Salone della Cultura, un evento che consentirà di avvicinare le giovani generazioni a un settore bibliografico di nicchia ancora poco conosciuto eppure di grande
fascino”.

Una valigia di libri - De Donati


“La cultura è la salvezza dell’essere umano.
Se fare cultura costa in tutti i termini,
il non fare cultura costa molto, ma molto di più”

– Matteo Luteriani